Non ci piace l’autocelebrazione, ma quando capita di vedere qualcosa di molto piacevole, particolare e di buon gusto crediamo che vada raccontato e questa è una di quelle occasioni…
E’ stata davvero una piacevole assemblea serale quella del 14 novembre svoltasi presso la TENUTA DI BLASIG a Ronchi dei Legionari.
Le Donne del Vino oltre agli eventi sul territorio amano ritrovarsi periodicamente tra loro nelle cantine: incontri periodici per fare il punto della situazione, per confrontare idee, per trarre spunti e fare progettualità.
E’ toccato questa volta ad Elisabetta Sarcinelli che ha accolto le socie tra le sale del suo nuovo agriristoro ricavato negli spazi della Villa padronale, un locale dal fascino antico dove la storia di famiglia si fonde con la cultura del vino e l’arte dell’accoglienza!
Dibattito e punti all’ordine del giorno, non ci hanno impedito di poter godere dei racconti di famiglia di Elisabetta che, tra i suoi 5 figli trova il tempo per seguire in prima linea l’azienda di famiglia.
Una tradizione che si perde nei secoli di cui siamo state testimoni anche con una visita alla cantina a fine serata (poteva non essere così?): un percorso tra botti e vasche che vale davvero il viaggio perchè la cantina è pluricentenaria e il recupero dell’antico si accosta ad un sapiente uso del nuovo e al riuso del vecchio. Da notare la particolarità della bottiglieria in cantina ricavata dal taglio verticale delle vecchie vasche di cemento vetrificato e le antiche stampe e memorie appese alle pareti che testimoniano secoli di storia di una tra le più antiche cantine friulane.
Prese dalle nostre attività spesso non abbiamo la possibilità di uscire e visitare neppure le cantine a noi più vicine. Capita che questi incontri siano quindi l’occasione per ritrovarsi e anche scoprirsi, raccontarsi e anche ammirare ciò che la nostra Regione ha di bello da offrire.
Quanto ai vini assaggiati: Patrizia e Donatella, nostre sommelier dal fine palato, avranno sicuramente apprezzato le proposte di Elisabetta che per accompagnare le sfizioserie a buffet ha spaziato dalla bollicina d’entrèe, al pinot grigio ramato, alla malvasia e ad un insolito Verdusso, con due esse!!

Anche questo è Donne del Vino.
Cheers!

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.